23novembre

Quando i colori si incontrano fuori dalla tela

Un fine settimana di Arte nella natura tra Trento e Bolzano
                                                                     di Silvia Casavecchia  

Mi piace ricaricarmi lasciandomi andare per smettere di pensare troppo, per ricominciare a respirare, per accogliere le emozioni e trasformarle in energia creativa.
14novembre

Una stalla che potrebbe essere un tempio dove si raccolgono le forze per far crescere l’erba, le margherite e i bambini...

Racconto di Mauro Sandrini

L'Home Concert La Stalla di Nando è un progetto nato oltre 10 anni fa a Massalombarda nella casa di campagna di Tiziana e Ferdinando e sue sono le parole : “Sarebbe bello realizzare tanti luoghi così e metterli in rete…”
Ferdinando Cerbone visionario idealista desiderava che le persone mettessero in rete le loro case aprendole alle relazione, usando come nutrimento la musica e la condivisione oltre al cibo semplice.
Questo racconto riemerso dopo alcuni anni è dedicato a chi questa atmosfera l'ha conosciuta e a quanti amano conoscere il dietro le quinte dei luoghi. 

23ottobre

Prendersi cura di se ... è diverso da Curarsi


Prendersi cura di se e degli altri
ho sempre desiderato raccontare come mi sento dopo una giornata di danza, oggi 23 ottobre 2016 ci provo.
13ottobre

Con le coccole abbraccio le mie imperfezioni

"sono stanca, non ho tempo, non posso, ma non hai idea di quello che sono le mie giornate", donne e uomini schiacciati in questo rullo compressore di negazioni, se il tempo è poco non mi sento più di passarlo ad ascoltare fiumi di lamentele, se il tempo è prezioso chiediamoci perché ci destreggiamo tra attività poco soddisfacenti?
21settembre

Perchè amo la Contaminazione?

2 ottobre 2016 invito alla mostra CONTAMINAZIONI una mostra insolita dove ci si chiede "perché amo le contaminazioni?" e dove gli artisti ci propongono la ricerca di un segno che fluisce da uno all'altro come in un eterno movimento vitale.

Uno spazio in cui l'identità nasce, appunto, dalle contaminazioni e non dal bisogno di distinguersi come avviene così spesso nell'arte contemporanea.
16settembre

Prendersi cura di se...

Prendersi cura di sé e degli altri - workshop di Movement Medicine con Tamara Candiracci

Come mi prendo cura di me? Come mi prendo cura di quello che sento, di quello che il corpo richiede? Come mi prendo cura degli altri e mentre mi dedico agli altri, mantengo un contatto con me stesso e con i miei bisogni? 
Questi alcuni degli inviti proposti durante la danza. 
Le risposte arrivano sul momento, dall'ascolto e dalla relazione più presente che si crea con se stessi e con gli altri.
^leggi tutto^
16settembre

gioielli poetici

partire presto una domenica mattina di inizio settembre perché la calura è la stessa dei primi giorni di agosto, la passeggiata è ormai un appuntamento annuale per curiosare in questa fiera faentina: Argillà quest'anno ancora più piena di vita, bar affollati, artigiani ceramisti di tanti paesi esteri seduti al bar, per me la visita è un desiderio più che altro per ritrovare Caterina dello studio d'Arte ceramica Nericata di Torino.
^leggi tutto^
05settembre

Danziamo con i 5 Ritmi la fine dell'Estate 2016

Riprendono le danze a Ravenna dopo la pausa estiva, con alcuni ci siamo incontrati all'isola di Murter in Croazia x la SummerDance e ad Anghiari al bellissimo Midsummer Festival, per questo invito ci tengo ad usare le parole di Olivia Olla Palmer l'insegnante che ci accompagnerà: "Sentendo l'abbondanza dell'estate che sta per terminare vorrei portarvi in una danza libera e fiduciosa dove scoprire le nostre buone intenzioni per l'autunno."
^leggi tutto^
29agosto

NatuRAe - la mostra

Mostra di grafica di Leonardo Rossi, fotografia e installazioni di Silvia Casavecchia.

Un incontro fortunato quello tra le opere di Leonardo Rossi e Silvia Casavecchia, perfettamente racchiuso nel titolo scelto per questa mostra: Naturae. Naturæ, nature. Al plurale, perché quando si affronta questo tema bisogna non dimenticare la vastità dei soggetti, degli attori, dei colori e delle emozioni che esso propone. Inizia quindi un viaggio composto da frammenti, piccoli occhiate, squarci nel mondo ordinario ed apparentemente ordinato. In una società, quella occidentale che, nel mondo contemporaneo, vive l’elemento umano e quello naturale come scissi, legati solo da un passato lontano, questi due artisti ricompongo nell’immaginario comune quel fil rouge che indissolubilmente ci lega alla Madre Gea. 

Quando: dall'11 al 25 Settembre 2016 

Dove: Ravenna Studio di Guido Onofri - Il Cenacolo Via Mura San Vitale, 4 - Ravenna
29aprile

Cavalcare l'Onda a Ravenna con Olivia Olla Palmer

"L'energia si diffonde in onde; le onde si muovono secondo schemi; gli schemi agiscono in base ai ritmi. Un essere umano è semplicemente energia, onde, modelli, ritmi. Niente di più o di meno che una danza"
G. Roth

08marzo

La favola degli OGM

il libro che risponde alle mamme che vogliono sapere

Dicono che l'unico argomento di chi si oppone agli OGM sia l'emotività. Questo è falso e lo dimostra questo libro che offre argomenti scientifici a chi vuole poter dir la sua su un argomento decisivo per la salute e per il pianeta. Un libro per chi vuole continuare a nutrirsi di alimenti sani e mantenere il suo territorio libero dagli OGM. Quello che ogni mamma vuole sapere quando compra ortaggi dal contadino.

Ricette per l'Anima i Sensi e la Leggerezza

Esistono ancora ragioni per avere un sito nel 2016 ?

Sinceramente ho forti dubbi, c'è il risvolto affettivo, il voler lasciare la memoria di anni pieni di entusiasmo e condivisioni...ma in tempi dove tutti scrivono, cucinano, cantano, le voci sono talmente rumorose che si passa oltre. Ieri ad una conferenza il relatore ci chiede: "quante persone pensate che vi seguano su facebook?", nessuno gli ha risposto e lui ha continuato a demolirci "sono al massimo 3, avete centinaia di amici e solo 3 persone leggono quello che scrivete..."